Gesa CAI

Gesa CAI Milano

Gesa CAI

Sottosezione CAI Milano – Quartiere Gallaratese

24-25 FEBBRAIO 2024 > Ciaspolata notturna sotto la parete nord della PRESOLANA

Giro ad anello con arrivo sul Monte FERRANTINO 2325mt

Attività Sociale ESCURSIONISMO
NB: Uscita da confermare in base alle previsioni meteo e/o innevamento

Salita pomeridiana in ciaspole al cospetto del Pizzo della Presolana ed il Monte Ferrante, in modo da giungere al monte Ferrantino al chiaro di luna e godere del suggestivo ed unico paesaggio della grandiosa parete Nord della Regina delle Orobie. Seguirà cena e pernottamento nell’accogliente rifugio Albani.

Accesso: Autostrada A4 Milano-Bergamo. Da Bergamo seguire la Statale 671 della Val Seriana sino a Clusone, e poi fino al Passo della Presolana che si scavalca scendendo in Val di Scalve fino ad incrociare sulla sinistra la deviazione per Colere per poi proseguire fino alla frazione di Carbonera dove vi si trova il parcheggio degli impianti da sci.

Descrizione salita: Percorso ad anello
Da Carbonera di Colere parcheggiata l’auto nel grande parcheggio all’inizio impianti di risalita. prendere la strada cementata che sale o risalire le piste portandosi verso Malga Polzone1571mt. Dalla malga salire prendendo la pista da sci più a dx stando ovviamente ai bordi della pista,poco dopo si abbandona la pista prendendo la traccia sovente battuta che per un tratto ricalca l’itinerario di salita del Pizzo di Petto. Dopo aver salito un’erto pendio arrivando su un costone panoramico si lascia la traccia che traversa a dx per il Pizzo di Petto salendo in direzione sud portandosi sotto i contrafforti del M.Ferrante puntando poi verso la visibile stazione degli impianti di risalita posti sopra lo Chalet dell’Aquila. Giunti alla stazione terminale degli impianti prendere la facile cresta che con 200mt. di dislivello porta al M.Ferrantino. Ridiscesi la cresta ci si porta allo Chalet dell’Aquila per poi scendere sui candidi pendii innevati che portano al Rif.Albani, dove ceneremo e passeremo una bella serata in compagnia.

Il mattino seguente dopo la colazione  ci rimetteremo in marcia e scenderemo prendendo la traccia che ricalca il sentiero estivo fino a portarsi di nuovo a Carbonera di Colere.

Note tecniche:
Partenza: 
Carbonera di Colere (1050mt)

Dislivello: 1300 mt.
Tempistica salita al Ferrantino: 3,30 h
Difficoltà EE
Abbigliamento: Adeguato all’uscita e stagione, considerando che l’uscita verrà effettuata nelle ore pomeridiano-serali con temperature abbastanza rigide
Attrezzatura: Ciaspole, sci+rampanti, Artva sonda pala e frontale, sacco lenzuolo

ISCRIZIONI:  Presso la sede G.E.S.A.-C.A.I.  via E. Kant n.8 – 20151 Milano
                     SMS / WhatsApp Referente iscrizioni Janez 3493693972
                     e.mail: 
infogesacai@gmail.com

Ritrovo/Partenza:  via G.Quarenghi angollo via E.Kant dove c’è la chiesa Regina Pacis ore: 13.00

CHIUSURA ISCRIZIONI >  GIOVEDÌ 16 FEBBRAIO

MEZZA PENSIONE rifugio ALBANI: Soci CAI 57 euro (cena + pernottamento + colazione)
Cena con:
_Primo: pasta e selvaggina oppure pizzoccheri, lasagne o gnocchi Zola e speck
_Secondo: salamella con formaggio fuso e polenta (alternativa anche vegetariana)
_Dolce: crostate e torte varie
_Caffè e ammazzacaffè

Per la conferma si richiede caparra di 20 euro
Il versamento della quota potrà essere effettuato presso la Sede GESA-CAI o in alternativa eseguendo un bonifico all’ IBAN IT 43 V 0623 0016 5700 0043 8870 94, specificando nella causale “Nominativo – Caparra Rifugio Albani”

QUOTE: Soci G.E.S.A.-C.A.I. €. 6,00  #Soci C.A.I. €. 10,00  #Non Soci C.A.I. €.16,00 + €.26,00 (1)

(1) > PER I NON SOCI CAI : Attivazione copertura Assicurazione Infortunistica e Soccorso Alpino
      = Comunicare dati fiscali entro il MERCOLEDÌ precedente l’uscita =
  (Nominativo – Data di nascita – Città / cap / Indirizzo – Cod. Fiscale – e.mail – Telefono)

La gita si effettuerà con auto proprie; ciascun passeggero dividerà le spese A/R con il proprio autista

Il G.E.S.A.-C.A.I. si riserva la facoltà di modificare itinerari ed orari a suo insindacabile giudizio ed anche in corso di gita- ove particolari circostanze lo rendessero opportuno.

    Il G.E.S.A.-C.A.I DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER IL CASO DI INCIDENTI AI PARTECIPANTI

Print Friendly, PDF & Email

, ,

No comments yet.

Lascia un commento