PIZZO EMET 3210m. – 10 Giugno 2018

Domenica 10 GIUGNO 2018

Pizzo EMET 3210m.

Il Pizzo Emet è la seconda cima dell’alta valle dello Spluga, è una meta interessante per gli escursionisti che desiderano cimentarsi in qualche facile passaggio su roccie.   Solo nella parte terminale vi è un tratto esposto ma in cima si gode di un panorama ampio e splendido.

Accesso: Da Chiavenna si segue la strada statale 36 dello Spluga fino al lago di Montespluga; si prosegue oltre la diga per circa 600m e presso alcune case si prende la sterrata sulla DX -se la strada è sgombra di neve- la si percorre e si parcheggia davanti alla sbarra che  impedisce l’accesso.

Itinerario: Si prosegue lungo la strada, tagliando qualche tornante, fino alla dorsale erbosa degli Andossi (2015m) dove la sterrata gira a SX per una cava.   Si prende a DX, -cartello Rif. Bertacchi-, un sentiero che traversa la testata della valle dell’Acqua Grande (tratto esposto attrezzato con catena) e raggiungere il dosso erboso con il rifugio.   Prima del rifugio, in prossimità di una casa rosa (2170m), si prende a SX e si segue il sentiero che porta al passo di Emet, seguendo verso Est si vede il bellissimo lago di Emet e quindi si perviene al passo omonimo (2294m).   Si segue l’indicazione con cartello e con scritta su un masso per il Pizzo Emet e la Val Sterla, si sale verso est-Sud-Est e si perviene ad un dosso erboso.   Si seguono i segnavia e si raggiunge la cresta Ovest, si lasciano le indicazioni per al Val Sterla e si sale seguendo gli ometti che aggirano spuntoni, si percorrono tratti di facile arrampicata e alcuni passaggi di 1° e 2° grado con punti anche esposti.   Appena prima della vetta si supera un intaglio in cui la salita si arrampica mentre in discesa “forse” è più semplice saltare, è comunque utile portare qualche metro di corda.   Dopo l’intaglio si procede fino alla vetta.

Discesa: Si segue a ritroso il medesimo percorso di salita

Ritrovo: Via Quarenghi ang. via Kant dove c’è la chiesa regina Pacis ore 6,30

Dislivello: 1300m. +/-

Tempistica: 4,00-4,30 ore >solo salita

Difficoltà: EE (f+)    Attrezzatura: Si consiglia qualche metro di corda –                                                  Ramponi – Piccozza

Abbigliamento: Adeguato alla stagione e alla gita

Iscrizioni: Presso la sede G.E.S.A.-C.A.I. in via E.Kant n.8 -20151 Milano, il Giovedì sera dalle ore 21,00 alle ore 23,00, o in alternativa per SMS al n. 339.4898386 >Umberto

Quote di Partecipazione: Soci G.E.S.A.-C.A.I. €.3,00 # Soci C.A.I. €.4,00 # NON soci C.A.I. €. 5,00 + €. 9,00 per Assicurazione Soccorso Alpino + infortunio

La gita si effettuerà con auto proprie; ciascun passeggero dividerà le spese A/R con il proprio autista

Il G.E.S.A.-C.A.I. si riserva di modificare itinerari ed orari -a suo insindacabile giudizio ed anche in corso di gita- ove particolari circostanze lo rendessero opportuno

Il G.S.A.-C.A.I declina ogni responsabilatà per il caso di incidenti ai partecipanti

Comments are closed.