M. CEVEDALE 3769m. >17/18 LUGLIO 2021

17/18 LUGLIO 2021

CEVEDALE 3769 m. (attività sociale: ALPINISMO)

Il monte Cevedale (3769 m) è una delle cime principali del Gruppo Ortles – Cevedale. La sua salita per la via normale è un piacevole itinerario alpinistico per ghiacciaio (negli ultimi anni un po’ crepacciato).

Accesso: Da Milano si raggiunge la città di Lecco, si imbocca la Lecco-Colico (SP36) e al suo termine si seguono le indicazioni Valtellina. Percorrere buona parte della valle sino ad incontrare le indicazioni per S.Caterina Valfurva, da dove ad inizio paese una strada stretta e tortuosa ma asfaltata conduce a Forni (limitazioni alla transitabilità delle automobili-necessario pagare un pedaggio €.5,00 [validità 2gg.]) conduce all’ampio parcheggio (2150 Mt.).

Descrizione della salita >17 Luglio:

Da Forni si segue il sentiero 28B, una lunga carrareccia, fino al Rif.Pizzini 2706m.(CAI-Milano)…..(Sino al Rifugio Pizzini è possibile usufruire di servizio Taxi).

-alternativa-

Si continua sempre per carrareccia sino alla partenza della teleferica di servizio, dove inizia il sentiero a svolte piuttosto ripido che conduce al al Rif.Casati 3254m.(CAI-Milano)

Descrizione sintetico della salita >18 Luiglio: Le condizioni del ghiacciaio negli ultimi anni sono notevolmente cambiate e la salita non risulta più una banale escursione su ghiacciaio.  A causa del ritiro dei ghiacciai il plateau glaciale fra il Rif. Casati e la vetta ha in genere una buona traccia, ma già da metà estate presenta ghiaccio vivo ed un dedalo di crepacci che può risultare addirittura labirintico e richiede una buona capacità di orientamento ed esperienza.     

Si pone piede sul ghiacciaio a  destra del Rifugio, badando ai crepacci, in direzione del Cevedale (sinistra).  Verso i 3600 la pendenza si fa più sostenuta, si risale il pendio fino alla crepaccia terminale.  Superatala si esce in cresta, affilata in alcuni tratti, che seguendo a destra conduce in vetta 3769 m (2 ore).
Si torna indietro fino alla selletta a 3698 m, quindi abbassandosi sul versante trentino per 50 metri, ci si dirige verso la cima Cevedale.
Si risale sulla bella cresta nevosa, fino alle roccette finali che si superano senza grossa difficoltà uscendo in vetta 3757 m.

Discesa: Come per la salita.

NB: I percorsi descritti, sono indicativi e potrebbero variare in base alle “condizioni” del ghiacciaio e/o innevamento attuale.

DIFFICOLTA’: EEA – AG – F+

DISLIVELLO: 1600 m (totali salita 1°+2° gg.)

TEMPISTICA: h.5,30 solo salita (1°+2° gg.)

ATTREZZATURA: Equipaggiamento completo d’alpinismo (corda, imbrago, piccozza, ramponi)

ABBIGLIAMENTO: Adeguato alla gita e stagione

QUOTE RIFUGI: Quota ½ pensione (escluso bevande) Rif. PIZZINI (CAI-MILANO)——->€. 55,60 soci CAI

                      Quota ½ pensione (escluso bevande) Rif. CASATI (CAI-MILANO)——->€. 67,00 soci CAI

(NB:da stabilire pernottamento rifugio ½ pensione in base disponibilità posti/rifugio)

QUOTA ISCRIZIONI: Soci G.E.S.A.-C.A.I. —-> €. 6,00 (€.3,00 al giorno)

                             Soci C.A.I. —————> €. 8,00 (€.4,00 al giorno)

NB: Visto le ‘difficoltà tecniche’ di percorso, non verranno accettate iscrizioni NON Soci C.A.I.

TERMINE UTILE DATA PRENOTAZIONI: 05 Luglio 2021

PRENOTAZIONI (si useranno le seguenti modalità) = Presso la sede G.E.S.A.-C.A.I. il Giovedì sera dalle

ore 21,00 alle ore 23,00

> alternativa <

Tramite Bonifico Bancario, effettuando il versamento/acconto a:

Banca: Banca INTESA

Coordinate Bancarie: IT 45 V 03069 09469 100000008281

Indicare nella causale: Acconto/Prenotazione gita M. CEVEDALE

Inviare la conferma del bonifico effettuato all’indirizzo e-mail:

infogesacai@gmail.com

Le prenotazioni verranno considerate valide solo se accompagnate con

ACCONTO di PRENOTAZIONE di €. 30,00

Per informazioni:

Umberto 339.4898386 # Guido 339.1296657 # Chiara 338.2920938

RITOVO/PARTENZA >17 Luglio 2021:

via G.Quarenghi ang. via E.Kant dove c’è la chiesa Regina Pacis ore: ORARIO DA DEFINIRE

Il G.E.S.A.-C.A.I. si riserva la facoltà di modificare itinerari ed orari- a suo insindacabile giudizio ed anche in corso di gita- ove particolari circostanze lo rendessero opportuno.

La gita si effettuerà con auto proprie; ciascun passeggero dividerà le spese A/R con il proprio autista

Il G.E.S.A.-C.A.I DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ PER IL CASO DI INCIDENTI AI PARTECIPANTI

No comments yet.

Lascia un commento