ROCCIAMELONE 3538m.

06 GIUGNO 2021 > ROCCIAMELONE – 3538 m.

NB.: in base alle condizioni di innevamento e/o meteo, le gite potrebbero subire variazioni di programma e in base “aggiornamenti/restrizioni DPCM”

Una delle montagne più frequentate delle Alpi; la salita è escursionistica nonostante la quota di tutto rispetto con difficoltà E, meno l’ultimissimo tratto sotto la vetta EE. Comunque attrezzato con corde fisse.
Grazie alla sua esposizione il periodo di salita solitamente inizia a metà giugno fino a fine ottobre.
Dalla vetta amplissimo panorama dal Monviso al Monte Rosa. Solo il Monte Bianco è un po’ nascosto dallo Charbonnel.Accesso: da Susa seguire in auto le indicazioni per per l’abitato di Mompantero seguire le indicazioni per “Rocciamelone”.  Si supera la frazione Urbiano e si inizia a salire lungo la strada asfaltata [sempre seguendo indicazioni per La Riposa e Rocciamelone]….circa 35/40 minuti di tragitto in auto, misto asfalto-sterrato, si raggiunge un piccolo pianoro con sulla sinistra la partenza di una teleferica (2100 m) diretta al Rifugio privato “Cà d’Asti” (2854 mt) situato all´incirca a metà dell´ascensione. Si parcheggia l’auto accanto alla teleferica e si imbocca il sentiero (segnavia bianco-rossi) a sinistra della carreggiata.

Salita: Il sentiero sale sino alla cresta del crinale (circa 15 ‘) dove si trova un vascone ed una fontana (2215 m). Al di sotto di questo punto si trova il Rifugio la Riposa (2200 m), sorto sui ruderi di un ex-fortino chiamato appunto “La Riposa”. Da questo punto si segue il sentiero, sempre ben segnato, che si inerpica sui pendii erbosi verso la cima. Continuando a salire ci si trovera’ al di sotto di una parete rocciosa sulla cui cima vi sono delle bandiere, prendendo verso destra in breve tempo si raggiunge il Rifugio Ca’ D’Asti (2854 mt). Dal Ca’ D’Asti il sentiero sale lungo una pietraia ripiegando poi verso sinistra con una lunga serie di tornanti, a quota 3300 m. si incontra una croce in ferro posta su di un pilone, da qui il sentiero si fa pianeggiante per un tratto quindi riprende a salire con tratti scavati nella roccia e tornanti, arrivati all’ultimo tratto, vi sono corde fisse e catene che agevolano la salita, da qui la cima dista pochi minuti.

Discesa: Come per la salita.

PUNTI DI APPOGGIO: Rif. La Riposa (2200 m) / Rifugio Cà D’Asti (2854 m)

DIFFICOLTA’: E + EE

DISLIVELLO: 1430 m (solo salita)

TEMPISTICA: 3,40 h (solo salita)

ATTREZZATURA: possibile utilizzo di piccozza e ramponi (in base innevamento)

ABBIGLIAMENTO: Adeguato gita e stagione

RITOVO/PARTENZA: via G.Quarenghi ang. via E.Kant dove c’è la chiesa Regina Pacis ore: 06,00

ISCRIZIONI: Presso la sede G.E.S.A.-C.A.I. il Giovedì sera dalle ore 21,00 alle ore 23,00

SMS: 3394898386 Umberto # 3391296657 Guido

e.mail: infogesacai@gmail.com

TERMINE/DATA ISCRIZIONI: 03 GIUGNO 2021

QUOTE: Soci G.E.S.A.-C.A.I. €.3,00 # Soci C.A.I. €.4,00 # Non Soci C.A.I. €.5,00 + €.12,00 *

*- Comprende attivazione 1gg.>copertura Assicurazione Infortunistica e Soccorso Alpino

Il G.E.S.A.-C.A.I. si riserva la facoltà di modificare itinerari ed orari- a suo insindacabile giudizio ed anche in corso di gita- ove particolari circostanze lo rendessero opportuno.

La gita si effettuerà con auto proprie; ciascun passeggero dividerà le spese A/R con il proprio autista

Il G.E.S.A.-C.A.I DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ PER IL CASO DI INCIDENTI AI PARTECIPANTI

No comments yet.

Lascia un commento