Gesa CAI

Gesa CAI Milano

Gesa CAI

Sottosezione CAI Milano – Quartiere Gallaratese

27-28 Luglio > Giro del Monte Rosa

(PARROT – LUDWISHOHE – CORNO NERO – PIRAMIDE VINCENT)

 Attività Sociale ALPINISMO

NB: Uscita da confermare in base alle previsioni meteo e/o innevamento
Per effettuare l’uscita bisogna aver effettuato in precedenza almeno un’altra uscita alpinistica su ghiacciaio.

Stupendo itinerario d’alta quota, facile, molto panoramico e consente di raggiungere più cime di 4000 metri in un solo giorno

ACCESSO: L’accesso alla partenza può essere effettuato sia da Alagna Valsesia percorrendo la a-26 Genova-Gravellona Toce e, uscendo a Romagnano Sesia seguire le indicazioni per Varallo ed Alagna, sia dalla Valle d’Aosta percorrendo la A-5 Torino-Aosta e, uscendo al Casello di Pont St. Martin seguire le indicazioni per Grassoney la Trinité e la frazione di Staffal.  Dalle due località si prendono gli impianti di risalita che confluiscono al Passo dei Salati e da qui la funivia che arriva ai piedi del ghiacciaio di Indren.

Descrizione programma

Dall’arrivo della nuova funivia di Indren, si raggiungono brevemente i Rifugi Mantova e Gnifetti, dove passeremo la notte.
Il mattino seguente si percorre il Ghiacciaio del Lys fino al Colle del Lys, poi si segue la traccia che porta alla Punta Gnifetti ma poco prima di giungere al Colle Sesia si obliqua a dx salendo per un tratto ripido e raggiungendo la cresta nord-est.

Questa, piuttosto esile, porta in cima alla Punta Parrot m.4436. Discesa per la cresta ovest al Colle delle Piode m.4285, risalita al Ludwigshohe m.4342 per la cresta nord-est e discesa al Colle Zurbriggen m.4272 per la cresta sud-ovest. Salita al Corno Nero m.4322 per lo scivolo nord, max 50 gr., e discesa per il medesimo itinerario fino ad arrivare all’isolotto roccioso Balmenhorn m.4167 conosciuto anche come Cristo delle Vette.

Rapida discesa al Colle Vincent m. 4088, salita alla Piramide Vincent m.4215 per il dosso nord e discesa per tornare verso il colle Vincet e seguendo la via normalegiungiamo il Rif. Gnifetti

NB: I percorsi descritti, sono indicativi e potrebbero variare in base alle “condizioni” del ghiacciaio e/o innevamento attuale.

Punti d’appoggio: Rifugio Gnifetti 3611m.

DIFFICOLTÀ: PD +

DISLIVELLO: 1200mt

ATTREZZATURA: Eqipaggiamento completo d’alpinismo (Corda, imbraco, casco, ramponi, ghette, piccozza, attrezzatura per recupero da crepaccio,  utili delle viti da ghiaccio in caso di ghiaccio vivo, moschettoni, rinvii.)
ABBIGLIAMENTO: Adeguato gita e stagione  

ISCRIZIONI :  Presso la sede G.E.S.A.-C.A.I.

                         REFERENTE : JANEZ  349 369 3972

                         e.mail: infogesacai@gmail.com

AL MOMENTO I POSTI DISPONIBILI SONO ESAURITI,
IN CASO DI NUOVI POSTI A DISPOSIZIONE GLI EVENTUALI ULTERIORI ISCRITTI VERRANNO IMMEDIATAMENTE  AVVISATI

IN CASO DI NUOVA DISPONIBILITA’ PER LA CONFERMA DELLA PRENOTAZIONE AL RIFUGIO GNIFETTI SI RICHIEDE UNA CAPARRA DI €. 40,00

Il versamento potrà essere effettuato presso la sede GESA-CAI il giovedì sera dalle ore 21,00 alle ore 23,00 o in alternativa eseguendo un bonifico bancario:
CREDIT AGRICOLE > IT 43 V0623 OO16 5700 0043 8870 94

CAUSALE: CAPARRA RIFUGIO GNIFETTI e nominativo

QUOTE ISCRIZIONI  : Soci G.E.S.A.-C.A.I. €. 6,00  #  Soci C.A.I. €. 10,00  

La quota non comprende la mezza pensione in rifugio (95 €) e il costo degli impianti di risalita.

Ritrovo/Partenza: in via G.Quarenghi ang.via E.Kant, davanti la chiesa Regina Pacis ore: 9.00

La gita si effettuerà con auto proprie; ciascun passeggero dividerà le spese A/R con il proprio autista
Il G.E.S.A.- C.A.I. si riserva la facoltà di modificare itinerari ed orari -a suo insindacabile giudizio ed anche in corso di gita- ove particolari circostanze lo rendessero opportuno.
Il G.E.S.A.- C.A.I DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER IL CASO DI INCIDENTI AI PARTECIPANTI

Print Friendly, PDF & Email

, ,

No comments yet.

Lascia un commento